• L'ALTRA VENEZIA

    VISITE GUIDATE A VENEZIA

    Per scoprire una Venezia alternativa,
    fuori dai luoghi comuni e dai soliti percorsi,
    per svelarne l’anima nascosta
  • L'ALTRA VENEZIA

    VISITE GUIDATE A VENEZIA

    Percorsi a piedi e in barca
    alla ricerca di una Venezia più autentica

Un'opportunità insolita per la tua visita a Venezia Esplora le nostre proposte

L'altra Venezia: itinerari a piedi tours in barca attività esclusive a Venezia

Ti interessa scoprire una Venezia diversa?
Una Venezia più autentica, al di là dei soliti luoghi comuni?
Conoscerne la vita quotidiana, gli aneddoti e le curiosità?
Allora seguimi, sarò il tuo codega personale.
Potrai scegliere tra percorsi a piedi, tours in barca, attività sportive e gastronomiche!

Team

Siamo un gruppo di professionisti, tra Guide e Accompagnatori Turistici, al vostro servizio per offrirvi la miglior esperienza possibile a Venezia.
Cosa dicono di noi



Itinerari alternativi a piedi

Otto itinerari veneziani fuori dai soliti percorsi turistici

Cannaregio è il sestiere che occupa la sezione nord-occidentale della città.
Con questo percorso che parte dalla fermata « Ca' d’Oro » e termina alla fermata « Tre Archi », si attraversa una zona poco battuta dal flusso dei turisti, si va alla scoperta di alcune tra le più antiche Confraternite di Venezia e si visita il Ghetto ebraico, oltre ad alcune chiese poco conosciute ma di fascino particolare.

Con questo itinerario, che parte dalla fermata « Rialto » e termina alla fermata « Fondamenta Nuove », si percorre parte della zona a nord di Piazza San Marco. Si visitano alcune corti caratteristiche (tra cui anche quella dove visse la famiglia di Marco Polo), si scopre quel bellissimo scrigno rinascimentale che è la Chiesa di S. Maria dei Miracoli, si viaggia nel tempo alla ricerca dei rapporti tra Venezia e la nazione germanica, si ammira la magnifica Chiesa dei Gesuiti e si conclude col panorama sulla Laguna Nord.

Rialto era il cuore della potenza economica di Venezia, attorno al suo mercato si sviluppò la storia di questa città essenzialmente mercantile. Il percorso, che parte dalla fermata « Rialto » e termina alla Stazione Ferroviaria, ci permette di rivivere i secoli di storia che hanno fatto di questa città un fenomeno davvero unico.
In Campo San Giacomo si respira invece una tranquilla atmosfera popolare, con le panchine sotto gli alberi e i bambini che al pomeriggio giocano allegramente.

Questo percorso, che parte dalla Stazione Ferroviaria e termina alla fermata « S.Basilio », ci permette di scoprire la chiesa da molti considerata la più bella della città: la chiesa dei Frari.
Ma le sorprese in questo itinerario non mancano: deliziose corti nascoste, campi ariosi e antiche chiese ricche di storia e di aneddoti. Il percorso termina sulle Fondamenta delle Zattere affacciate sul Canale della Giudecca, con la magica quinta scenografica che parte dal celebre Molino Stucky e si chiude con i capolavori del Palladio.

Dorsoduro è il sestiere che occupa la sezione sud della città. Con questo percorso, che parte dalla fermata « Accademia » e termina alla fermata « Zattere », si attraversa una zona fascinosa e misteriosa allo stesso tempo.
Dallo spettacolare ed esoterico tempio dedicato alla Madonna della Salute, alle origini delle prime case da gioco, passando attraverso la storia delle maschere a Venezia, fino alla visita (dall'esterno) di uno dei pochi cantieri privati dove ancora si fabbricano e si riparano le gondole.

La Giudecca è l’isola dalla forma allungata situata subito a sud della città. Un tempo ricca di orti e giardini e poi centro industriale ottocentesco, oggi vi si respira un’aria molto rilassante e popolare, lontani dal gran formicolio di turisti che attanaglia il centro città.
L’isola è conosciuta per la presenza della Chiesa del Redentore, ma i motivi per visitarla sono molteplici: dalla visione che si gode da qui e che abbraccia tutta Venezia, alla quiete delle sue corti con gli abitanti che ancora si incontrano per chiacchierare sull’uscio di casa.
La visita termina sull’isola di San Giorgio Maggiore dal cui campanile si gode una vista che per certi versi è preferibile a quella dal campanile di San Marco.

Castello è il sestiere che occupa la sezione est di Venezia. È l’area più « autentica » della città, volto immutato dell’antica vita cittadina. Il percorso, che parte dalla fermata « Giardini » e si conclude alla fermata « Arsenale », si sviluppa tra panni stesi e antiche chiese, alla scoperta della vita quotidiana dei veneziani.
Fulcro del percorso è la chiesa di San Pietro in Castello, all’estremità orientale della città, dove pochi turisti arrivano.
L’itinerario si conclude davanti all’ingresso dell’Arsenale, cuore della potenza marittima della Serenissima.

Castello è il sestiere che occupa la sezione est della città. È l’area più « autentica » della città, volto immutato dell’antica vita veneziana.
Il percorso, che parte dalla fermata « Arsenale » e si conclude alla fermata « Celestia », ci permette di scoprire i rapporti di Venezia con diverse comunità straniere, tra cui quella greca, ma anche l’antico legame, ancora vivo, con l’Ordine Crociato dei Cavalieri di Malta.
L’itinerario si conclude con la visita alla Chiesa di San Francesco della Vigna e ai suoi incantevoli chiostri.


Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it



Itinerari tematici a piedi

Itinerari specifici per approfondire temi veneziani

L’obiettivo di questa visita guidata è di raccontare la storia della musica a Venezia dal XVI al XX secolo, seguendo le tracce dei teatri barocchi, degli ospedali musicali e dei luoghi vissuti dai grandi musicisti ammaliati da questa città anfibia. La Musica come faccia complementare della Pittura.

I visitatori europei che nel Settecento giungono a Venezia scrivono resoconti dai quali traspare una città permeata e avvolta nella musica, quasi senza che si possano distinguere i suoni naturali dell’acqua che scorre nei canali e delle grida dei gabbiani, da quelli suonati dagli strumenti nelle chiese, nei palazzi e negli angoli delle strade. Così, da crocevia delle merci, Venezia diventa una meta irrinunciabile per chiunque nutra passione e interesse per la musica, sia questa sacra o popolare.

L’itinerario sulla musica a Venezia si snoda lungo un percorso che va da San Samuele fino alla Scuola di San Marco, passando attraverso la Fenice, la Chiesa della Pietà, e altre tappe a tema.


Durata: circa 3 ore

Partecipanti: minimo 2 - massimo 10 persone

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it

Si tratta di un percorso a piedi per le calli di Venezia alla ricerca delle tracce della cultura gastronomica della città, la quale è, anch’essa, tutt’altro che scontata! Partendo dalle primissime ricette lagunari risalenti ai tempi in cui Venezia era solo una delle province di Bisanzio, passando per il tripudio delle spezie portate dai commerci con il Levante, attraverso una serie vertiginosa di contaminazioni straniere, si arriva fino alla cucina dei giorni nostri, o quantomeno di ciò che ne sopravvive.

Profumi esotici, ricette bizzarre e curiose abitudini a tavola, saranno narrate per scoprire anche questo lato affascinante della cultura veneziana, mai abbastanza disvelata, e che rischia di scomparire travolta dalla globalizzazione imperante delle pizzette e del cibo surgelato.

Durata: circa 3 ore
Partecipanti: minimo 2 - massimo 8 persone

L’itinerario si svolge solo al pomeriggio

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it

Per secoli spina dorsale della vita quotidiana veneziana, gli artigiani oggi sono ridotti ad un pugno di pochi irriducibili che con grandi difficoltà sopravvivono alle trasformazioni che il turismo di massa ha provocato.

Là dove l’appiattimento del livello qualitativo del turismo ha portato ad un proliferare di negozietti che vendono souvenir di plastica o vetro cinese, qualche coraggioso continua a lavorare seguendo antiche tradizioni, usando materiali di qualità e infondendo nei propri manufatti la giusta mescolanza di tecnica artigianale e creatività artistica.

Il Tour artigiani di Venezia propone la visita ad alcuni di questi laboratori dove è ancora possibile ammirare gli artigiani all’opera. Molti di essi sopravvivono a fatica e rischiano l’estinzione, con grave perdita della memoria storica di una comunità che non è solamente veneziana.

L’intento è pertanto quello di dar loro una mano fornendo l’opportunità di una maggior visibilità e consapevolezza da parte dei visitatori del valore del loro lavoro e del grave rischio che corrono.

Tour personalizzabile


Durata: circa 3 ore

Partecipanti: massimo 8 persone

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it

Nel 1787 la Societas, formata da esponenti della nobiltà e dell’alta borghesia veneziana, che fino a quel momento avevano gestito il teatro San Beneto, decisero di fondare un nuovo teatro, che avrebbe dovuto essere il più importante della città.

Come architetto venne scelto Giovanni Antonio Selva.

Ci vorranno più di due anni per realizzare il Teatro La Fenice.

La Fenice si impose subito come l’equivalente della Scala a Milano e del San Carlo a Napoli.

Nel 1859, come segno di ribellione verso la dominazione austriaca, La Fenice chiude le porte. E’ proprio in questa atmosfera esplosiva che Luchino Visconti ambienterà il suo film “Senso” del 1954. La Fenice quindi come simbolo dell’aspirazione alla libertà del popolo veneziano.

Queste ed altre storie interessanti vi saranno raccontate durante la visita dello spettacolare teatro storico veneziano, che bruciò e risorse dalle sue ceneri più volte, proprio come una fenice.

Non si tratta di una visita di gruppo (che è possibile prenotare direttamente sul sito del Teatro), ma al contrario avrete una guida professionale privata che vi condurrà personalmente attraverso la storia affascinante delle sue sale.

La visita guidata può essere svolta in italiano, inglese e francese.


Durata: circa 1 ora

Partecipanti: massimo 8 persone

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it

Questo tour fotografico a Venezia prevede un itinerario specificamente costruito intorno ad un breve workshop fotografico in compagnia di un fotografo professionista.

Lungo il percorso si avrà dunque la possibilità di sperimentare, sotto la guida attenta del fotografo, tecniche, punti di ripresa classici o alternativi, materiali e luci, nonché discutere di fotografia in senso più ampio. Non è richiesto nessun particolare livello di conoscenza, il fotografo adatterà il corso al livello dei partecipanti.

In aggiunta al fotografo, i clienti saranno accompagnati da un profondo conoscitore della città che potrà descrivere i luoghi attraversati, raccontandone la storia nascosta e portando quindi alla luce significati e valori che potranno aiutare ad interpretare fotograficamente i soggetti scelti.

Un modo nuovo quindi per visitare e conoscere una Venezia lontano dal turismo di massa e al contempo imparare o migliorare le proprie conoscenze fotografiche. Un'esperienza a tutto tondo in una delle città più belle del mondo!


Durata del tour: circa 3 ore

Partecipanti: minimo 2 - massimo 8 persone

È possibile anche organizzare il semplice workshop senza la visita guidata.

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it

Rosalba Carriera, Giulia Lama, Marietta Robusti: donne veneziane, oggi riconosciute come importanti figure dell’arte italiana.

L'itinerario proposto mira a presentarne la vita e l’attività, attraverso la visita ai luoghi in cui sono vissute ed in cui sono conservate le loro opere.

Seguiremo le tracce di Rosalba Carriera, oggi considerata una delle più importanti pittrici del mondo, che è riuscita a portare la tecnica del pastello ai suoi massimi risultati; esploreremo il sestiere di Dorsoduro, dov’è nata e vissuta, e ammireremo le sue opere all’Accademia e a Ca’ Rezzonico.

Qui ci si può fermare, o si può decidere di proseguire per Santa Maria Formosa, alla ricerca di Giulia Lama, per raggiungere infine la bellissima zona di Madonna dell’Orto, dove Oriente ed Occidente ancor oggi si incontrano, e dove nacque Marietta Robusti, figlia del grande Tintoretto.

L’itinerario sulle pittrici veneziane completo necessita di un’intera giornata (almeno 6 ore), ed è un’occasione per visitare alcuni bellissimi luoghi, chiese e musei di Venezia, meno conosciuti dai più ma nei quali ancora si coglie l’anima più autentica della città.

In alternativa si può optare per l’itinerario più breve, incentrato su Rosalba Carriera, di circa 3 ore.


Partecipanti: massimo 20 persone

Il Tour pittrici veneziane è stato creato in collaborazione con la Dott.ssa Nicoletta Consentino

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it

In occasione dei settecento anni dalla morte di Marco Polo, L'altra Venezia è lieta di presentare un nuovo itinerario di visita guidata a lui dedicato.

“Le città sono un insieme di tante cose: di memoria, di desideri, di segni, di linguaggio, le città sono luoghi di scambio, scambi di parole, di desideri, di ricordi” (I. Calvino, Lezioni americane)

Venezia è stata città mercantile fin dalla sua prima conformazione lagunare. La necessità di sviluppare rapporti commerciali via acqua si rivelò ben presto una grande opportunità di sviluppo economico/sociale. Così Venezia divenne punto di scambio, tra Oriente e Occidente, non solo di merci ma anche di persone e di idee.

I suoi mercanti fecero ricca la città, la trasformarono e modellarono, la resero multietnica e permeabile alle arti e agli stili di tutte le culture con cui vennero a contatto.

Dopo i secoli d'oro del commercio, cambiarono i protagonisti, le merci e le rotte ma fino alla fine della Repubblica, Venezia rimase radicalmente e intrinsecamente un città mercantile, punto di connessione tra Europa e Asia, motore di cultura e progresso.

Il nostro itinerario è dedicato a questo tema, intrecciandolo con le suggestioni e le vicende riguardanti il mercante veneziano più famoso al monto: Marco Polo.

“Perché Marco è Venezia. Perché se Marco incarna l’eroe che scardina le regole e le convenzioni sino a proiettarsi laddove nessuno aveva mai osato (...), la città lagunare è primattrice assoluta e indiscutibile” (E. Orlando, Le Venezie di Marco Polo)

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it


Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it


Venezia in barca

Tours ed escursioni in barca a Venezia e in laguna








Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it



Attività in Venezia

Attività sportive, culturali e eno-gastronomiche veneziane











Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it



Venezia Servizi

Servizi turistici a Venezia

L’Altra Venezia offre diversi servizi turistici a Venezia e laguna

Il transfer in barca privata prevede un assistente che vi attende al binario (in caso arriviate in treno alla Stazione Santa Lucia) o all’uscita dalla consegna bagagli (in caso arriviate in aereo al Marco Polo), con un cartello con il vostro nome (o codice da voi scelto). L’assistente vi accompagnerà all’imbarco (sul Canal Grande in caso di arrivo in treno o alla darsena dell’aeroporto in caso di arrivo in aereo) sul nostro motoscafo privato che vi porterà al punto di ormeggio più vicino possibile alla vostra destinazione (alcuni alberghi sono dotati di molo privato per cui, in questo caso, scenderete direttamente in albergo) e, se lo desiderate, l’assistente può accompagnarvi fino alla reception del vostro hotel.

Naturalmente è possibile usufruire dello stesso servizio anche il giorno della vostra ripartenza, con la barca privata (e assistente) che vi viene a prendere in albergo e vi porta in Stazione o in Aeroporto.

In caso di gruppi di più di 8 persone in arrivo all’aeroporto Marco Polo, abbiamo diverse barche di varie misure che possono portare anche fino a 40 persone.

A queste barche non è però consentito l’accesso ai canali interni di Venezia, pertanto sarà possibile sbarcare solo in determinati punti previsti dal Comune e dalla Capitaneria di Porto. Sarà nostra cura scegliere il punto di sbarco più vicino possibile alla vostra destinazione, poi l’assistente vi accompagnerà a piedi.

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it

Il servizio di pick up a piedi prevede un assistente che viene a prendervi alla Stazione Ferroviaria Santa Lucia (o a Piazzale Roma) con un cartello con il vostro nome (o un codice da voi scelto) e vi accompagna a piedi o in vaporetto (aiutandovi, nel caso, nella fase di acquisto dei biglietti) alla vostra destinazione in città.

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it

Il servizio di accompagnamento prevede un assistente che vi accompagna durante i vostri spostamenti in città e/o in laguna, aiutandovi a trovare la strada giusta per la vostra destinazione e fornendovi assistenza pratica nell’utilizzo dei vaporetti, nell’acquisto di biglietti per le visite, nella scelta dei ristoranti, ecc.

Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it


Per informazioni e prenotazioni: info@laltravenezia.it

Guida VENEZIA e-book

MINI GUIDA PRATICA E VELOCE DI VENEZIA

Questa mini-guida non contempla la vastissima offerta di possibilità di cose da fare e vedere a Venezia, ma semplicemente fornisce quelle informazioni pratiche, a volte estremamente utili, per godere al meglio di un soggiorno in laguna senza perdite di tempo (e di denaro).

“Arrivare e muoversi – Tariffe battelli – Cosa fare – Regole da seguire – Cosa mangiare” [EDIZIONE 2024 aggiornata e ampliata] – 3€


info@laltravenezia.it